Direttore CSR e Comitati Territoriali Iren SpA. Pubblicista di formazione umanistica, mi occupo da oltre vent'anni di comunicazione ambientale e di sostenibilità. Dal 2015 sono Direttore Corporate Social Responsibility e Comitati territoriali del Gruppo Iren. In questo ruolo curo la progettazione e la realizzazione dell’analisi di materialità, la definizione delle linee guida e la pianificazione degli obiettivi di sostenibilità integrati nel Piano strategico del Gruppo, la rendicontazione non finanziaria, la gestione dei rating ESG, la pianificazione e le attività di stakeholder engagement, la costituzione e la gestione dei Comitati Territoriali Iren, l’emissione e l’aggiornamento del Codice Etico e sono membro del Sustainabile Finance Committee del Gruppo.

L’esperienza, che ho avviato nel 1997, mi ha consentito di acquisire e affinare conoscenze e competenze in ambito Corporate Social Responsibility e mi ha permesso di applicarle in ambito professionale e didattico, svolgendo docenze presso Atenei ed Enti di Formazione (es. Università degli Studi di Torino, Università Cattolica sede di Piacenza, Accademia dei Servizi Pubblici, Università Milano Bicocca, Politecnico di Milano). Partecipo a diversi tavoli di lavoro nazionali e internazionali sulle tematiche di CSR, quali, ad esempio, Corporate Forum for Sustainable Finance, EFRAG Dialogue on Climate-related Reporting, CSR Manager Network, Global Compact Network Italia, Gruppo di lavoro Responsabilità sociale d'Impresa di Utilitalia, Gruppo di lavoro informazioni non finanziarie di Assonime, Programma di mentorship per la leadership al femminile di Valore D, Commissione UNI/CT 058 Città, Comunità ed Infrastrutture Sostenibili, DeRisk-CO Fondazione Eni Enrico Mattei e altri.

Il contributo che ritengo di poter dare al CSR Manager Network sono le competenze e l’esperienza in ambito CSR sviluppate nel settore delle utilities, la rete di rapporti costruita in questi anni, le mie conoscenze nell’ambito di network, associazioni e università. Oltre alla passione per una professione per cui mi piace trovare spunti per anticipare i cambiamenti – a cui sono convinta che saremo chiamati anche nei prossimi anni – e alla profonda convinzione del valore del confronto: con le persone, con i colleghi, con le comunità, con gli stakeholder.