Ha fondato ed è amministratore delegato di Thumbs Up. Realtà nata nel 2014 con l’obiettivo di contrastare la disoccupazione giovanile, riducendo il divario il divario tra i giovani e il mondo del lavoro. Il cuore di Thumbs Up è la piattaforma online di orientamento Thumbs Up Map che consente ai giovani di fare un questionario e ricevere un report personale. In sei anni Thumbs Up ha aiutato oltre 10.000 studenti, collaborando con 60 scuole, 11 università e diverse aziende.

La sensibilizzazione e l’educazione al tema dello sviluppo sostenibile è al centro del lavoro di Thumbs Up. Nel 2019 ha realizzato un importante intervento in partnership con l’Università Cattolica, coinvolgendo 6 aziende, 6 scuole e 400 studenti proprio sul tema ESG. Dopo essere stati formati, gli studenti in squadre hanno realizzato 72 progetti che sono stati valutati da una giuria e i 6 finalisti hanno fatto il loro pitch durante l’evento finale.

Nel 2001 fonda la prima fondazione di impresa Umana Mente (Gruppo Allianz), innovando tutto il stettore della CSR-Corporate Social responsability e del settore venture philantropy. Nel 2003 promuove insieme a Università Bocconi e Fondazione Umana Mente una ricerca per quantificare il ritorno tangibile e intangibile dell’investimento sociale. Ricerca che poi ha permesso di ideare l’IRIS, indicatori di redditività dell’investimento sociale. Sempre nel 2003 Anna Venturino porta Umana mente a vincere l’Oscar di Bilancio per la categoria Organizzazioni Non Profit. Il suo interesse sul fronte corporate social responsibility prosegue e si specializza frequentando una delle prime edizioni del corso di alta formazione CSR Manager presso Altis – Università Cattolica di Milano. Sempre nel 2005 fa nascere Fondazione Oliver Twist, realizzando progetti innovativi nell’ambito della prevenzione e della formazione professionale.

Ha una formazione economica con una laurea all’Università Bocconi e un master in Mediazione Familiare e Comunitaria presso L’Universtà Cattolica del Sacro Cuore.