La mia passione per la CSR risale ai tempi dell’università, dove ho studiato Economia per l’Arte, la Cultura e la Comunicazione. Volevo così tanto lavorare in quell’ambito che dopo la laurea all’Università Bocconi decisi di fare un master in Banche, Finanza e Mercati, perché allora sembrava che le uniche ad occuparsi di CSR fossero proprio le banche. Caso volle che invece conoscessi il mondo delle Investor Relations e della comunicazione finanziaria, divenuta la mia professione per oltre 12 anni, di cui 10 in Luxottica. Nel 2016, mentre ero Investor Relations Senior Manager del Gruppo, vidi nella Direttiva Europea l’opportunità di unire le mie due passioni: la sostenibilità e la comunicazione finanziaria, con l’obiettivo di rispondere in modo univoco e fattuale a tutti quegli stakeholder – investitori ESG in primo luogo – che chiedevano un quadro completo della performance aziendale, non solo economico-finanziaria. Avviata come progetto finalizzato alla rendicontazione della prima DNF, la sostenibilità è diventata funzione nel 2019, quale ulteriore riconoscimento della sua importanza strategica e del lavoro fino ad allora svolto. Nel mentre, sono stata la prima professionista di Investor Relations in Italia ad ottenere la certificazione EFFAS ESG. Oggi, nel mio ruolo di Sustainability Director, mi occupo delle attività di pianificazione, implementazione e monitoraggio di progetti e iniziative in ambito di sostenibilità nel mondo, coinvolgendo più funzioni con l’obiettivo di declinare la visione di Sostenibilità di Luxottica in modo concreto, univoco e coerente lungo la sua catena del valore. La sostenibilità per me è infatti un impegno corale, dove la funzione non è un compartimento stagno ma è aperta a stimoli e a offrire nuovi punti di vista all’interno e all’esterno dell’azienda. Mi occupo, inoltre, della rendicontazione e predisposizione dei contenuti che confluiscono nel report di sostenibilità e continuo a supportare il dipartimento Investor Relations ogni qualvolta analisti e investitori ESG chiedano di approfondire la conoscenza della società da quel punto di vista.

Credo che occuparsi di sostenibilità a 360 gradi, dall’ambiente ai dipendenti, dalla catena di fornitura alle comunità locali, sia un percorso di continuo apprendimento. Al network porto la mia esperienza nelle Investor Relations e le competenze acquisite per dialogare con la comunità finanziaria, integrando la sostenibilità nella discussione dei risultati economico-finanziari così da dare una visione coerente e completa delle performance e della strategia aziendale.