Il corso di Alta Formazione leader in Italianell’ambito della Responsabilità Sociale d’Impresa e punto di raccolta nazionale delle più innovative esperienze e politiche di sostenibilità si rivolge a tutti i professionisti che intendono farsi promotori presso la propria organizzazione di politiche di sostenibilità capaci di alimentare le performance aziendali e creare valore condiviso.

Edison ha attivato un premio per contribuire alla ripresa dei territori colpiti dagli eventi sismici degli ultimi mesi, istituendo una categoria del Premio Edison Pulse -  concorso che premia le migliori start up, imprese sociali, team informali - dedicata alle IDEE IMPRENDITORIALI e all'INNOVAZIONE SOCIALE nelle AREE TERREMOTATE e per la PREVENZIONE CONNESSA AGLI EVENTI SISMICI. Il bando scade il 28 aprile.

Per maggiori informazioni clicca qui

Il CSR Manager Network è tra i promotori anche della 5° edizione de Il Salone della CSR e dell’innovazione sociale, in calendario all'Università Bocconi il 3 e 4 ottobre, intitolata “L’arte della sostenibilità”. Mettere la sostenibilità al centro delle proprie strategie può essere considerata un’arte, per questo il concept recita "La bellezza del fare bene e il piacere di condividere passioni, valori, risultati: la sostenibilità come visione per il futuro."

Ringraziamo i soci di cui abbiamo pubblicato gli ultimi contributi che trovate QUI

  • Primo Barzoni, Palm; Paolo Cerino, SACE; Stefano Gobbi, Centro Sportivo Italiano; Laura Marchini, Carlsberg; Federico Pezzolato, Vigeo; Giuliana Reggio, consulente; Rossella Sobrero, Salone CSRIS, Koinetica; Alberico Tremigliozzi, Re2N

Ci sono anche alcuni nuovi video internazionali nelle due playlist che raccolgono il meglio dei video a tema sostenibilità dai TED Talks e dal nostro partner WBCSD.

Nei giorni scorsi il Presidente della Commissione Europea Juncker ha diffuso il White Paper sul futuro dell’Europa. Il documento illustra cinque possibili scenari per la UE da qui al 2025 e rappresenta il contributo “politico” della Commissione in vista del summit del Consiglio europeo del 25 marzo, che si terrà a Roma in occasione del 60esimo anniversario della firma dei Trattati di Roma.

Una raccolta dei numerosi webinar organizzati dal Network è da oggi a disposizione dei soci nell’area riservata che trovate qui .

Il 24 marzo tutti I nostri associati avranno la prima occasione per confrontarsi con i colleghi di analoghe associazioni di professionisti in UK, Germania, Spagna e Francia, nel webinar da noi promosso "Stakeholder management & its impact on performance and reporting".

Il CSR Manager Network illustrerà la ricerca sull’indice di materialità per dare avvio al dibattito su come le multinazionali stanno adattando I processi di stakeholder management ed esplorando I diversi contesti istituzionali in cui operano.

Verranno inoltre esaminate le relazioni tra stakeholder management le performance aziendali. 

Si arricchisce il canale YouTube di CSR Manager Network con due nuove playlist che raccolgono il meglio dei video a tema sostenibilità a livello internazionale: la prima è dedicata ai video del nostro partner World Business Council for Sustainable Development, con l’obiettivo di condividere con i nostri associati le opinioni e le best practice provenienti dai 5 continenti; la seconda include una selezione di TED Talks in ambito sostenibilità, le celebri video conferenze di esperti che ispirano ogni giorno professionisti e società civile.

csr manager network celebra 10 anni di attivita

La rete di professionisti della Corporate Social Responsibility cresce  con innovazione, condivisione e internazionalizzazione.

Milano, 1° dicembre 2016 – Taglia un importante traguardo il CSR Manager Network, l’associazione italiana che in dieci anni di attività è cresciuta fino a contare oltre 100 iscritti, professionisti che si dedicano a strategie e progetti socio-ambientali e di sostenibilità, presenti in ogni forma di organizzazione, dalle imprese agli enti no profit, dalla consulenza alla PA.

“Crescita del consumo consapevole e dell’investimento sostenibile, nuovi provvedimenti sul piano legislativo e sempre più numerose iniziative da parte delle imprese rendono imprescindibile l’aggiornamento e lo scambio di esperienze tra i professionisti della materia.” – ha dichiarato Fulvio Rossi, Presidente di CSR Manager Network - Innovazione, condivisione e internazionalizzazione sono le parole chiave per guardare ai prossimi 10 anni, con l’obiettivo di continuare a supportare l’evoluzione della professione CSR”.

Sono online sul canale YouTube di CSR Manager Network due interviste molto attese per il nostro Network:

  • il Presidente Fulvio Rossi ci parla dell’evoluzione della professione CSR e della prospettiva sempre più internazionale del Network, grazie alle iniziative nate nel 2016
  • il Direttore Scientifico Mario Molteni ripercorre la storia della professione dalla nascita del CSR Manager Network con uno sguardo alle sfide future.

CSR Manager Network ha patrocinato il convegno internazionale “Integrated Thinking & Reporting” intende indagare il tema del reporting integrato, per comprendere al meglio il rapporto tra la sostenibilità e la sua influenza sugli investimenti e le decisioni delle imprese.

È online sulla piattaforma web di condivisione video e sul nostro sito il canale ufficiale YouTube di CSR Manager Network. Con questo nuovo strumento ci proponiamo non solo di condividere con maggiore efficacia le nostre iniziative, ma soprattutto di dare voce ai nostri associati e ai loro progetti, sempre guidati dalla volontà di essere un laboratorio per lo sviluppo delle competenze e un centro di promozione e sperimentazione della sostenibilità.

Giovedì 27 ottobre a Milano, ore 10, il nostro workshop di approfondimento sul marketing sostenibile, con una prima parte accademica e a seguire casi aziendali presentati dalle funzioni marketing di alcune grandi realtà italiane.

Presentata alla Camera la prima analisi della situazione dell’Italia rispetto ai 17 Obiettivi di sviluppo sostenibile sottoscritti all’Onu.

“Con oltre 4,5 milioni di poveri assoluti, un tasso di occupazione femminile inferiore al 50%, oltre 2 milioni di giovani che non studiano e non lavorano; con investimenti in ricerca e sviluppo di poco superiori all’1% del PIL, tassi di abbandono scolastico del 27,3% per i figli di genitori meno istruiti a fronte del 2,7% per i figli di genitori in possesso di laurea e un rapporto tra ricchi e poveri tra i più squilibrati dell’area OCSE; con significative disuguaglianze di genere e un’inaccettabile violenza sulle donne (76 femminicidi dall’inizio dell’anno); un degrado ambientale forte soprattutto in certe zone del Paese e tutte le specie ittiche a rischio; con il 36% di persone che vive in zone ad alto rischio sismico e un’alta mortalità a causa dell’inquinamento atmosferico nei centri urbani; con una transizione troppo lenta alle fonti rinnovabili rispetto agli accordi di Parigi, l’Italia dimostra di essere ancora molto lontana dal percorso di sostenibilità delineato dall’Agenda 2030 e dagli impegni sottoscritti all’ONU un anno fa. Eppure sappiamo di non avere alternative per garantire un futuro al Paese”.

Il prossimo 26 settembre (a partire dalle ore 9.30) si terrà a Venezia presso laVIU - Venice International University sull'Isola di San Servolo, la prima edizione dell’Italian Business & SDGs Annual Forum.Il Forum è promosso dalla Fondazione Global Compact Network Italia con la collaborazione di VIU e dell'Università Ca' Foscari di Venezia ed il sostegno di FriulAdria ed Edison SpA.

I risultati della review annuale dell’agenzia svizzera di rating di sostenibilità RobecoSAM confermano la presenza di Terna fra i campioni di sostenibilità a livello mondiale, inserendola fra le prime posizioni del prestigioso Dow Jones Sustainability Index World che valuta oltre 2000 aziende al mondo. Un traguardo particolarmente significativo perché sono solo 6 le aziende italiane confermate nell’indice, che registra con la massima autorevolezza i 316 campioni mondiali di sostenibilità.

Il nostro Network entra a fare parte della GOLD community del Global Reporting Initiative (GRI), network internazionale multi stakeholdercostituito da enti e impreseche perseguono un obiettivo comune: costruire un mondo e un’economia più sostenibili e più sicuri.
GRI è uno dei maggiori enti che supportano le aziende e le pubbliche amministrazioni nel comprendere e comunicare l’impatto del business su fattori critici legati alla sostenibilità, comeclimatechange, diritti umani e molti altri.

Complimenti alla nostra associata Rossana Revello, Presidente di Chiappe Revello, che il 5 luglio è stata nominata tra i coordinatori dei 23 Gruppi tecnici che avranno il compito di affiancare gli organi della stessa Confindustria nella definizione delle linee politiche strategiche, garantendo il più ampio coinvolgimento di tutto il sistema associative l’acquisizione di ogni utile elemento di analisi e di proposta.

Continua la raccolta delle segnalazioni da parte dei nostri associati dei report di sostenibilità pubblicati nell’ultimo mese, a disposizione per la consultazione online o cartacea. Link e informazioni qui

“Professione CSR”: XIII ed. del corso Alta Formazione presso Altis Univ. Cattolica. Proseguono le iscrizioni a un corso che da oltre un decennio è leader in Italia nell’ambito della Responsabilità Sociale d’Impresa e punto di raccolta nazionale delle più innovative esperienze e politiche di sostenibilità. E’ rivolto a tutti i professionisti che intendono farsi promotori presso la propria organizzazione di politiche di sostenibilità capaci di alimentare le performance aziendali e creare valore condiviso. Sconto del 20% per le iscrizioni effettuate entro il 29.07. Info e download brochure qui.

Complimenti al nostro consigliere Marina Migliorato, Responsabile dell’area Sustainability Innovation & Stakeholders Engagement di ENEL, cui è stata affidata la Vice-Presidenza di CSR EUROPE.

Il 30 giugno a Bruxelles è stata eletta insieme ad Hans Daems, Group Public Affairs Officer di Hitachi Europa, nuovo Presidente dell’organizzazione internazionale: resteranno in carica fino all’Assemblea Generale del 2019. Info e dettagli qui

 Via libera della Camera al progetto di legge di riforma della Legge di Bilancio che mira a snellire la Stabilità e a renderla più trasparente, grazie al nuovo principio costituzionale del pareggio di bilancio, ma che prevede interessanti innovazioni di rilievo per la sostenibilità.

Viene prevista infatti come allegato al Documento di economia e finanza (DEF) una relazione sull’andamento triennale degli indicatori dell'Istat sul benessere equo e sostenibile (BES).

Prosegue proficuamente la collaborazione tra CSR Manager Network e la Fondazione Global Compact Italia: i nostri associatiAntonio Abbate- Responsabile Operations di Novares, società del Gruppo FIT - e Claudio Puliti- ‎Head of CSR and Sustainability di ACEA ATO2 SPA - saranno i relatori dell’incontroProcurement con focus su negoziazione/stipulazione di contratti di acquisto” del Gruppo di Lavoro "Anti-corruzione" della Fondazione Global Compact Network Italia che si terrà il prossimo 5 luglio alle ore 10.00, presso la sede della Fondazione Eni Enrico Mattei (FEEM) a Milano.

È online sul sito del Dipartimento del Tesoro del Ministero dell’Economia e delle Finanze il contributo congiunto predisposto da CSR Manager Network, Fondazione Global Compact Network Italia e Fondazione Sodalitas, in occasione della Consultazione pubblica sull’attuazione della direttiva 2014/95/UE del Parlamento europeo e del Consiglio del 22 ottobre 2014, recante modifica della direttiva 2013/34/UE per quanto riguarda la comunicazione di informazioni di carattere non finanziario e di informazioni sulla diversità da parte di talune imprese e di taluni gruppi di imprese di grandi dimensioni.

Scarica qui il documento

 

wbcsd logo blue9 giugno 2016 – CSR Manager Network entra a far parte del Global Network del World Business Council for Sustainable Development (WBCSD), la rete costituita da oltre 60 organizzazioni di imprese nel mondo, unite nell’impegno per promuovere lo sviluppo sostenibile presso la business community dei rispettivi paesi.

Peter Bakker, Presidente e CEO di WBCSD, ci ha accolto con questa dichiarazione: “Siamo felici di dare il benvenuto a bordo a CSR Manager Network. Il nostro nuovo partner italiano sarà un prezioso supporto nell’accrescere l’impatto del WBCSD Global Network verso l’obiettivo comune di accelerare il passaggio verso un mondo più sostenible.”

finanza lenteAbbiamo raccolto le segnalazioni da parte dei nostri associati dei propri report di sostenibilità pubblicati nell’ultimo mese, a disposizione per la consultazione online o cartacea.

L’ASSOCIAZIONE

CSR MANAGER NETWORK

Il CSR Manager Network è l’associazione nazionale che raduna i professionisti che presso ogni tipo di organizzazione (imprese, fondazioni d’impresa, società professionali, P.A., enti non profit) si dedicano, full-time o part-time, alla gestione delle problematiche socio-ambientali e di sostenibilità connesse alle attività aziendali.

Continua ►

ISCRIVITI

Membro del Network è la singola persona fisica. Per Regioni, Province e Comuni è prevista l’iscrizione dell’ente. Se impossibilitato a partecipare a un appuntamento del Network, associato può inviare un proprio collega.

Per proporre la propria candidatura è necessario compilare con i propri dati la scheda di iscrizione e spedirla a segreteria@csrmanagernetwork.it

Scarica la Scheda di Iscrizione ►